Decreti attuativi delle norme c.d. “Spalma Incentivi” sul fotovoltaico

Stampa

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha approvato i decreti attuativi delle norme c.d. “Spalma Incentivi” sul fotovoltaico contenute nel Decreto Competitività (DL 91/2014).

Un decreto attiene alle modalità di erogazione degli incentivi al fotovoltaico da parte del Gestore dei servizi energetici – GSE Spa. Sulla base del provvedimento, ai produttori sarà riconosciuto  ogni anno  un acconto pari al 90%, calcolato sulla base della produzione effettiva dell’anno precedente, con saldo entro 60 giorni dall’invio delle misure sulla produzione effettiva e comunque entro il 30 giugno dell’anno successivo. Il decreto disciplina le modalità di calcolo dell’acconto, le verifiche che il GSE è tenuto ad effettuare per evitare erogazioni indebite e la periodicità dei pagamenti, differenziata sulla base della dimensione degli impianti.

Un altro decreto regolamenta la rimodulazione degli incentivi agli impianti fotovoltaici di potenza superiore a 200 kW nell’arco dei venti anni, offrendo così ai produttori il quadro completo delle opzioni ai quali gli stessi produttori possono accedere.

Le  percentuali di rimodulazione degli incentivi spettanti agli impianti fotovoltaici di potenza nominale superiore a 200 kW sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale di venerdì 24 ottobre 2014 (Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 17 ottobre 2014).

Per informazioni di dettaglio suggeriamo di prendere visione dei decreti:

DM16102014 Modalita operative tariffe fotovoltaico »»»

DM17102014 Incentivi fotovoltaico superiore 200kw »»»